Convertitore Braille Lumi Industries

MOLBED: Display Elettronico Modulare Braille a basso costo

MOLBED è un progetto parallelo del founder di Lumi Industries Davide Marin.

E’ parte dell’iniziativa LUMI INDUSTRIES CARES, in linea con la nostra filosofia con la quale vogliamo dimostrare come la stampa 3D può essere di beneficio veramente a tutti!

Molbed è di nuovo dedicato alle persone non-vedenti e ipovedenti e mira a dare un’alternativa ai costosi display Braille disponibili al momento sul mercato.

Il sistema Braille, creato a metà dell’Ottocento da Louis Braille, è basato su un modulo fatto di 2 colonne parallele di 3 punti per un totale di sei, che possano essere percepiti al tatto e possono creare fino a 64 combinazioni.

Convertitore Braille Lumi IndustriesAbbiamo creato il modulo di un singolo carattere con 6 piccoli perni, stampati in 3D con la nostra stampante a resina LumiForge e un sistema magnetico di tenuta. Sono installati su una scheda elettronica che ne controlla la salita e discesa.

Per essere Maker-friendly, compatibile con breadboard ed economico, il design del singolo carattere deve rispondere a dei requisiti minimi:

  • avere il maggior numero possibile di componenti già disponibili sul mercato
  • essere fatto del minor numero possibile di elementi
  • le parti personalizzate devono essere facili da prototipare e facili da scalare in produzione (stampa ad iniezione)
  • non ci deve essere bisogno di usare energia per tenere i perni in posizione.

L’idea che sta dietro al progetto è abbastanza semplice: per ciascun perno, una bobina può spostare alcuni magneti molto piccoli da un capo del corpo cilindrico; a ciascuna estremità, due piccoli pezzi di materiale ferromagnetico terranno il perno in posizione. Con questo sistema, non è necessaria energia per mantenere i perni in posizione.

Con questa soluzione, ogni perno di un modulo carattere è fatto di due elementi stampati in 3D (il corpo e il porta-magnete), due dadi M2, due magneti e filo smaltato da 0.1mm. Un PCB contiene i diversi componenti. Questo design prevedere un numero minimo di elementi e ci siamo sforzati di usare il più possibile di componenti disponibili sul mercato, come i dadi di acciaio M2, permettendo di mantenere basso il costo del singolo carattere.

Questo è un primo passo per creare, con un approccio modulare una Riga che contenga 8-10 caratteri e arrivare ad una Pagina che contenga fino a 6-8 righe.

L’obbiettivo finale è di creare uno schermo Braille aggiornabile che possa essere usato come dispositivo autonomo oppure incorporato in un dispositivo già esistente.

Il progetto è stato auto-finanziato, e abbiamo deciso di non brevettare nessuna parte di questo sistema perché vorremmo che ne possa beneficiare il maggior numero possibile di persone.

Questo progetto è stato selezionato come uno dei tredici finalisti del premio Make To Care 2016, promosso da Maker Faire e dall’azienda farmaceutica Sanofi.

Premio convertitore Braille | Lumi Industries

Lo sviluppo passo a passo del progetto MOLBED


Video del prototipo in funzione


 

Save

Save